.

Vigneti

La nostra ricchezza: Barbaresco, e non solo

Il vigneto: è qui che, durante l'anno, mese dopo mese cresce il grappolo d'uva. Ed è proprio nei suoi acini che si esprime la ricchezza del territorio di Neive. Dal terreno calcareo-argilloso di medio impasto nasce un'uva ideale per vini profumati, eleganti e di buon corpo. Ed il segreto è quello di esaltare queste caratteristiche durante il lavoro annuale in vigna. Alla Fontanabianca il lavoro manuale, e l'uso di prodotti non aggressivi, sono alla base per assecondare la crescita della vite che, abbinata ad un'attenta analisi del terreno, può donare grappoli di qualità, testimoni di questa zona dedita alla coltivazione del Barbaresco, e non solo. I 14 ettari di vigneti, situati tutti nel comune di Neive sono divisi in vitigni di Nebbiolo, per la produzione del Barbaresco e del Langhe Nebbiolo, Dolcetto d'Alba, Barbera d'Alba, ed Arneis. La gamma viene impreziosita dal crü Bordini e dal crü Serraboella, per la produzione del Barbaresco. Tutti i vini sono ottenuti in purezza.

CRU BORDINI:

il vigneto di Nebbiolo da Barbaresco, esposto a Sud, è presente nel Comune di Neive. Le uve sono ideali per un vino di buona struttura, elegante, fruttato, piacevole, che si esprime bene già da giovane. Le potenzialità sono notevoli se si lascia affinare in bottiglia, grazie al tempo che rende armonici tutti gli elementi.


CRU SERRABOELLA:

il vigneto di Nebbiolo da Barbaresco, esposto a Sud/Ovest, è presente nel Comune di Neive. Regala un vino subito pronto, reso tale anche da una fase di invecchiamento in botti di legno. Elegante, profumato, di buona struttura, armonico, è ideale anche per l'affinamento in bottiglia.


VIGNETI DI NEBBIOLO DA BARBARESCO:

sono tre vigneti di Nebbiolo presenti nel Comune di Neive, esposti a Sud/Ovest, per un Barbaresco di buona qualità, piacevole al palato, profumato, di buona struttura.